BlogRecursos Humanos

Qual è il processo di comunicazione e i suoi elementi

Il processo comunicativo si verifica quando il trasmettitore invia un messaggio al ricevitore attraverso un canale. Il destinatario interpreterà il messaggio che è arrivato con una sorta di barriera (rumore, blocco, filtraggio) e, da lì, darà feedback o risposta, completando il processo di comunicazione.

La parola comunicare deriva dal latino comunicare con il significato di mettere in comune. È il modo in cui troviamo per esprimere i nostri sentimenti, idee e azioni. Per stabilire il processo di comunicazione è necessario disporre di elementi di base.

Elementi del processo di comunicazione

Tutta la comunicazione umana ha una fonte: una persona o un gruppo di persone con uno scopo. Una volta stabilita una fonte, con idee, bisogni, intenzioni, informazioni e un obiettivo da comunicare, diventa necessario il secondo elemento. Lo scopo della fonte dovrebbe essere espresso sotto forma di messaggio.

Nella comunicazione umana, il messaggio può essere trasmesso attraverso simboli come parole, scrittura, disegni, ecc. O lo scambio di comportamenti come gesti, osservazione visiva, linguaggio del corpo e altri atti non verbali. In molti casi sono presenti sia simboli che comportamenti. La chiave è capire questi simboli e comportamenti.

Gli obiettivi di origine vengono tradotti in codice attraverso il terzo elemento, il programmatore, incaricato di prendere le idee dalla fonte e inserirle in un codice, esprimendo l’obiettivo della fonte come messaggio.

Nella comunicazione da persona a persona, la funzione di codifica è svolta dalle capacità motorie della sorgente, dal suo meccanismo vocale (che produce la parola parlata, urla, note musicali, ecc.), Dal sistema muscolare della mano (che produce la parola scritta , i disegni, ecc.), i sistemi muscolari di altre parti del corpo (che producono i gesti del viso e delle braccia, la postura, ecc.).

Quando parliamo di situazioni di comunicazione più complesse, è comune separare la sorgente dall’encoder. Ad esempio, possiamo considerare un responsabile delle vendite come fonte e i venditori come programmatori, persone che producono messaggi per il consumatore, traducendo le intenzioni o gli obiettivi del manager.

Il quarto elemento è il canale. Il canale è l’intermediario, il conduttore del messaggio. La scelta del canale è spesso un fattore importante per una comunicazione efficace.

Il quinto elemento è il ricevitore, l’obiettivo della comunicazione. Se parliamo, qualcuno deve ascoltare, quando scriviamo, qualcuno deve leggere. Per la comunicazione, deve esserci qualcuno dall’altra parte del canale.

Ora abbiamo tutti gli elementi di comunicazione tranne uno. Proprio come la sorgente ha bisogno che il codificatore traduca la sua destinazione sotto forma di messaggio, per esprimere la sua destinazione in codice, il ricevente ha bisogno del decodificatore per decifrare il messaggio e metterlo in una forma che possa usare.

Per raggiungere gli obiettivi di comunicazione dobbiamo considerare alcune precauzioni, con esse riduciamo il rischio di stabilire rumori o barriere di comunicazione.

Lettura correlata: Comunicazione e concetto di linguaggio

Per la trasmissione

  • Sii il più obiettivo possibile.
  • Sii paziente, parla lentamente, osserva il ritmo dell’altro e seguilo.
  • Studia prima cosa stai per dire, fai attenzione ad avere un obiettivo chiaro.
  • Cerca di adattare la tua lingua a quella della persona, non usare parole difficili, parole tipiche delle regioni che possono rendere difficile la comunicazione.
  • Osserva il linguaggio verbale e non verbale, i gesti, le espressioni facciali e la postura.

Per la ricezione

  • Sii sempre presente nella situazione, non distrarti.
  • Non pensare alla risposta prima che l’altro finisca il messaggio. Ascolta, rifletti e poi esponi il tuo punto di vista.
  • Annotare i punti di base, se necessario.
  • Evita di esprimere in modo non verbale stanchezza, disinteresse o disattenzione.
  • Rispetta le posizioni dell’altro, anche se non sei d’accordo, mostra che accetti i loro pensieri.

Publicaciones relacionadas

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Botón volver arriba
Cerrar