AdministraciónBlog

Cos’è Just In Time – Just in time?

Il Metodo Just in Time (JIT), che significa «just in time», è un sistema il cui obiettivo è produrre la quantità esatta di un prodotto, in base alla domanda, velocemente e senza la necessità di produrre più scorte del necessario, facendo arrivare il prodotto a destinazione nel momento opportuno , per questo motivo porta il nome di Just in Time.

Il sistema «Just in Time» ha un grande impatto su una filiera produttiva, in modo da allocare solo la giusta quantità di materia prima per un dato prodotto in un dato tempo. Questo sistema viene applicato alle produzioni per evitare sprechi, inventario inutile e costi aggiuntivi.

Come è nato Just in Time?

Dopo la crisi del 1929, che smantellò la credibilità del sistema utilizzato dalla casa automobilistica Ford, la Toyota vide la necessità di un sistema che non lasciasse le scorte piene di automobili. Ciò è accaduto anche a causa della differenza di dimensioni tra i paesi. Come sappiamo, l’area fisica degli Stati Uniti, dove ha avuto inizio il modello fordista, è molto più grande della culla del sistema Toyota.

Dalla seconda guerra mondiale, la Toyota ha iniziato a produrre poche auto di pochi modelli diversi. Di conseguenza, ha dovuto lavorare con flessibilità per produrre lotti più piccoli con la stessa qualità delle grandi aziende americane.

Così, l’idea di produrre solo ciò che il mercato richiedeva iniziò ad essere utilizzata da altri produttori. E dopo gli anni ’70, le auto prodotte in Giappone sono diventate molto competitive. Competitivi come i veicoli delle grandi case automobilistiche.

È così che Just in Time è diventato più di un semplice modo per gestire la produzione. Ma sì, una filosofia che abbraccia anche la gestione dei materiali, della qualità, dell’organizzazione, del prodotto, del lavoro e delle risorse umane.

È una filosofia caratterizzata da una produzione basata sulla domanda e sulla domanda. Produci solo ciò che è necessario, nella quantità necessaria e al momento giusto.

5S

📙Lettura consigliata
Quali sono i 5?

Obiettivo just in time

Tutti gli sforzi e gli investimenti del sistema sono diretti a ridurre al minimo gli sprechi e le perdite, molto comune nelle industrie che rimangono con un eccesso di prodotti a causa della mancanza di pianificazione, per esempio.

Ma cos’è il Just in Time in pratica? Si tratta di un miglioramento continuo dei processi, con la standardizzazione degli stessi e la creazione di politiche moderne, riducendo le scorte e soddisfacendo la domanda dei propri clienti, che ricevono i loro prodotti in tempo.

Vantaggi del Just in Time

Il vantaggio principale di lavorare con questo sistema è il agilità dei processi e riduzione dei costi inventario, che si traduce nei risultati dell’intera catena di produzione.

Il fornitore fornisce materie prime in piccole quantità, quindi il flusso continuo di consegna rende il processo di sviluppo del prodotto più veloce, richiedendo anche una maggiore agilità nella consegna del prodotto finale e, di conseguenza, ottimizzando lo spazio di stoccaggio.

Svantaggi del Just in Time

Il grande svantaggio del sistema è che questo processo non può essere applicato nelle industrie con scarsa prevedibilità della domanda e subiscono diverse oscillazioni. Ci sono aziende che necessitano di una grande quantità di inventario in ogni momento e il concetto di Just in Time non si adatta alle esigenze di questo tipo di attività.

Un altro punto negativo del processo è che funziona bene solo quando l’azienda lavora con pochi fornitori e che hanno stabilità nella fornitura di materiali.

In questo tipo di gestione, ogni fase del processo serve a produrre solo ciò che è necessario in modo che la fase successiva possa essere eseguita, nella giusta quantità e tempo. Idealmente, dovrebbe applicarsi a tutte le fasi del processo, contribuendo a eliminare i costi di stoccaggio e inventario. Oltre a eliminare i costi, è possibile migliorare la produttività e la qualità.

Funzionalità Just in Time

Un sistema produttivo che adegua il sistema Just in Time deve avere alcune caratteristiche, delle quali possiamo evidenziare:

  1. Il sistema Just in Time non è perfettamente adatto a produzione di molti prodotti diversi, perché, in generale, ciò richiede un’estrema flessibilità del sistema produttivo, in dimensioni che non è possibile ottenere con la metodologia Just in Time.
  2. Il processo produttivo deve essere suddiviso in fasi, assemblando così piccole linee di produzione per rendere il processo più efficiente, riducendo gli spostamenti e il tempo impiegato nella preparazione di macchine e attrezzature.
  3. La gestione della linea di produzione sottolinea il autonomia dei lavoratori e bilanciamento delle linee, la non accettazione degli errori, paralizzando la linea, se necessario, fino all’eliminazione degli errori.
  4. La produzione dovrebbe essere basata su Gruppi di lavoro, in cui i lavoratori multifunzionali iniziano e finiscono uno o più tipi di prodotti, che verranno utilizzati dal gruppo successivo; Perché il sistema funzioni è essenziale che tutti i prodotti che scorrono da un gruppo all’altro siano perfetti e che gli errori vengano immediatamente corretti.
  5. La responsabilità della qualità viene trasferita alla produzione e l’accento viene posto sul controllo della qualità alla fonte, adattando i principi del controllo totale della qualità (la riduzione delle scorte e la risoluzione dei problemi di qualità costituiscono un ciclo positivo di miglioramento continuo); quindi, la responsabilità per la qualità è alla fonte della produzione.
  6. Viene posta molta enfasi riduzione dei tempi di processo come un modo per ottenere flessibilità, poiché il tempo speso con attività che non aggiungono valore al prodotto dovrebbe essere eliminato, mentre il tempo speso con attività che aggiungono valore al prodotto dovrebbe essere utilizzato per massimizzare la qualità dei prodotti prodotti.
  7. L’approvvigionamento di materiali nel sistema «Just in Time» deve essere un’estensione dei principi applicati all’interno della fabbrica, avendo come obiettivi fornitura di piccoli lotti, ricevute frequenti e affidabili, tempi di consegna brevi e alti livelli di qualità.
  8. La pianificazione della produzione del sistema «Just in Time» deve garantire un carico di lavoro giornaliero stabile, che consenta l’instaurarsi di un flusso continuo di materiali. Il sistema di programmazione e controllo della produzione si basa sull’utilizzo di «carte» (chiamate Metodo Kanban) per la trasmissione delle informazioni tra i diversi centri di produzione.

Publicaciones relacionadas

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Botón volver arriba
Cerrar