BlogFinanzas

Aggregati monetari: concept – YOUR EASY ECONOMY

Il aggregati monetari Sono attività finanziarie classificate in base alla loro liquidità. Possono avere piena liquidità, come nel caso della valuta, e anche in piccole porzioni di liquidità. Il termine aggregati monetari può anche essere assegnato all’insieme di tutti i tipi di valuta in un paese, inclusa la base monetaria.

Il concetto limitato, per convenzione, corrisponde al totale della carta moneta in circolazione sommata alle riserve bancarie. Molti preferiscono usare questa classificazione solo per il termine base monetaria, lasciando che il termine ampio definisca quali sono i mezzi di pagamento. Il concetto grandeCorrisponde quindi al totale della base nel concetto ristretto, sommato ai depositi obbligatori in denaro contante e in titoli federali esterni alla Banca Centrale.

Gli economisti dividono i mezzi di pagamento in quattro gruppi: M1, M2, M3 e M4. R) Sì, M1 si riferisce alla base monetaria (concetto ristretto): la somma delle banconote e delle monete detenute dal pubblico e dei depositi liberi nel sistema bancario. M2 si riferisce alla base monetaria, M1, aggiunto al totale dei depositi vincolati nel sistema bancario, compresi i Certificati di Deposito Bancari e Interbancari e la partecipazione di titoli di Stato (include solo quei titoli che non sono detenuti da banche e fondi di investimento). M3 si riferisce alla base monetaria plus M2, aggiunto al totale dei depositi nei conti di risparmio. M4 si riferisce alla base monetaria plus M2 Y M3, più il resto dei titoli di Stato detenuti da banche e fondi di investimento, più alcuni titoli privati, come cambiali e cambiali.

Publicaciones relacionadas

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Botón volver arriba
Cerrar